home autori autore
Pavel Kohout
Pavel Kohout, (Praga, 1928), drammaturgo, poeta e prosatore, è stato uno dei leader della primavera di Praga del 1968. Espulso dal Partito Comunista nel '69, i suoi lavori sono stati censurati per oltre venti anni. Insieme a Vaclav Havel è stato tra i fondatori di "Charta 77". Quando gli viene tolta la cittadinanza ceca, si stabilisce in Austria. Oggi vive tra Praga e Vienna. Le sue opere sono tradotte in varie lingue. In italiano, oltre ad alcuni pezzi teatrali, è apparso La carnefice (Ed. Riuniti, 1980).
LIBRI PUBBLICATI