home catalogo libro
loading...
Lascia che guardi

Parigi 1985. Maddalena è una giovane studentessa impegnata nelle ricerche per una tesi sulla personalità e sui primi anni di attività del filosofo e pittore dadaista Giulio Evola. Insoddisfatta da quanto ha appreso sui libri, cerca tracce di vita reale, testimonianze dirette, ed entra in contatto con Boris, un anziano esperto di egittologia che ha realmente conosciuto Evola in quegli anni. Maddalena sente che Boris le sta nascondendo qualcosa. Ma cosa? E perché? Abbandonata dal marito dopo esser rimasta incinta, la protagonista vive un momento di crisi e fragilità e i suoi studi esoterici diventano l'unica maniera per esorcizzare la sofferenza, una cura, e la sua personale indagine su Evola, una sfida, la necessaria ricerca della sua verità che forse le permetterà di salvarsi. Alcuni personaggi di Lascia che guardi sono figure storiche e scrittori come Arturo Reghini, Giovanni Papini, Aleister Crowley, Tristan Tzara, Fernando Pessoa; a un certo punto del libro farà la comparsa anche Benito Mussolini incappucciato. Con uno stile poetico e allucinato, l'autrice trascina la sua eroina in paesaggi, luoghi, visioni tra sogno e realtà in un'altalena di continui saliscendi. Come si compirà questa lunga esperienza catartica?

 

«Lascia che guardi sviluppa con coraggio e fascinazione l’idea di un esoterismo nero, causa prima di quelle strategie militari e ideologiche che determinarono la seconda guerra mondiale. La mia attenzione è stata assorbita completamente dal tipo di scrittura».

Franco Battiato

 

SCHEDA TECNICA
autore: Manuela Maddamma
titolo: Lascia che guardi
collana: le vele
numero: 44
pagine: 176
codice isbn: 88-8112-663-X
data pubblicazione: 23/09/2005
prezzo in libreria: € 12,00