home catalogo libro
loading...
Gli intellettuali e la CIA

All’indomani di due decenni di fascismo e di una guerra mondiale, gran parte degli intellettuali europei aveva abbracciato posizioni anticapitaliste. Per contrastare il temuto richiamo del comunismo e la crescita del peso elettorale dei partiti di sinistra, la CIA non risparmiò né uomini né mezzi finanziari dando il via a un’impotente campagna occulta che fece di alcuni fra i più illustri esponenti della libertà intellettuale dell’Occidente meri strumenti del governo americano, al punto che qualcuno finì direttamente sul suo libro paga. Grazie a documenti recentemente desecretati e interviste esclusive, Frances Stonor Saunders fornisce la prova scioccante di una vera e propria «battaglia per la conquista delle menti» ingaggiata dalla CIA al fine di orientare la vita culturale dell’Occidente attraverso iniziative ambiziosissime: congressi, conferenze internazionali, festival musicali. Ne furono un esempio le numerose mostre dedicate all’espressionismo astratto americano: per un decennio i vari Pollock, Gorky, Motherwell diventarono le vedettes delle gallerie europee. E generosi furono i finanziamenti che, tramite le sue “istituzioni”, la CIA elargì persino al settore dell’alta cultura, in cui si collocavano le riviste che ospitavano il dibattito politico e culturale (fra esse «Tempo Presente» diretta da Ignazio Silone e Nicola Chiaromonte). Gli intellettuali e la CIA è un libro appassionante e documentatissimo, un contributo imprescindibile alla comprensione dei rapporti fra USA ed Europa nell’immediato dopoguerra. L’edizione italiana è inoltre arricchita da un’appendice di documenti relativi ai legami specifici tra l’agenzia governativa statunitense e gli intellettuali di casa nostra.

 

«Una grande opera di indagine storica».

Edward W. Said


«Ottimo il libro di Frances Stonor Saunders: ci svela storia, motivazioni, retroscena».

Corrado Augias, «Il Venerdì di Repubblica»

 

«Un contributo di enorme importanza alla comprensione della storia del secondo dopoguerra».

«The Wall Street Journal»

 

«Il resoconto più completo dell’attività della CIA fra il 1947 e il 1967».

«New York Times»

SCHEDA TECNICA
autore: Frances Stonor Saunders
titolo: Gli intellettuali e la CIA
collana: tascabili saggi
numero: 48
pagine: 512
codice isbn: 978-88-8112-880-8
data pubblicazione: 04/10/2007
prezzo in libreria: € 14,00