home news
Con il romanzo storico Bring up the bodies, Hilary Mantel si è aggiudicata per la seconda volta il Man Booker Prize, 3 anni dopo averlo vinto con Wolf Hall, primo romanzo della trilogia dedicata alla dinastia dei Tudor.

Hilary Mantel entra nella storia: primo autore britannico a vincerlo per due volte; prima donna a vincerlo per due volte; prima volta che un sequel viene premiato in 43 anni di storia.

Bring up the bodies sarà pubblicato da Fazi Editore nella primavera 2013.
La BBC ha opzionato i diritti televisivi per una trasposizione della trilogia.

Peter Stothard, presidente della giuria, ha definito la Mantel come «la migliore scrittrice di prosa inglese dell’epoca contemporanea»: «Siamo molto orgogliosi. Non credo molti prima di lei abbiano avuto un così completo controllo nell’uso della prosa e nel comporre tramite la scrittura esattamente ciò che l’autore desidera, quasi fosse un cantante o un pianista». La stessa autrice, ritirando il premio, ha dichiarato che Bring up the bodies «è un libro ancora più riuscito di Wolf Hall, all’apice della compiutezza formale».

Bring up the bodies – Se Wolf Hall ha reinventato in senso mitico-favolistico la storia dell’Inghilterra e della dinastia Tudor ripercorrendo le vite dei suoi attori principali – e di Thomas Cromwell in particolare -, Bring up the bodies è incentrato sulla travagliata storia di Anna Bolena, sulla sua rapida caduta e la sua decapitazione nell’arco di tempo compreso tra la morte di Caterina d’Aragona, prima moglie di Enrico VII e il rapido matrimonio di Enrico con Jane Seymour. Forte di una sapiente ricostruzione storica, e capace di dare nuova vita alle atmosfere del tempo, alla mentalità e alla cultura della corte di Enrico VIII, Bring up the bodies dà corpo a personaggi di grande vividezza, scandagliandone pensieri e debolezze, fragilità e astuzie per assumere infine la forma di un magistrale e appassionante affresco dell'epoca moderna.

Hilary Mantel è nata a Glossop, nel Derbyshire, nel 1952. Scrittrice prolifica, ha esordito nel 1985 con Every Day is Mother's Day e molti dei suoi romanzi sono stati finalisti a importanti premi letterari. Wolf Hall è stato insignito nel 2009 del Man Booker Prize ed è stato finalista al Costa Novel Award 2009 e all’Orange Prize for Fiction 2010. Hilary Mantel sta lavorando al terzo capitolo della trilogia, The Mirror and the Night. Fazi Editore pubblicherà Bring up the bodies nella primavera 2013.
il libro: Wolf Hall
dell'autore: Anna Bolena, una questione di famiglia - La storia segreta della rivoluzione - Wolf Hall