home news
Sabato 24 novembre alle ore 18 presso l’Alexander Museum Palace di Pesaro (Viale Trieste 20) saranno premiati i vincitori della quinta edizione del Premio Raffaello. Il conte Nani Marcucci Pinoli consegnerà il riconoscimento al senatore Sergio Zavoli e all’editore Elido Fazi

Il conte Nani Marcucci Pinoli consegnerà il riconoscimento al senatore Sergio Zavoli e all’editore Elido Fazi. In passato il Premio Raffaello era andato, tra gli altri, a Ottavio Missoni, Achille Bonito Oliva, Tonino Guerra, Pupi Avati e Valerio Massimo Manfredi. Il Premio Raffaello 2012 alla carriera è andato a Sergio Zavoli “per il fondamentale contributo offerto alla tutela della vita culturale del nostro Paese e, in particolare, di questa area di confine che accomuna le Marche e le Romagna e anche per l’altissima qualità dell’impegno civile e politico che ha sempre ispirato ogni suo atto durante una prestigiosa carriera di giornalista e scrittore che, ci auguriamo, prosegua ancora a lungo”.

All’editore Elido Fazi, originario dell’ascolano, il Premio Raffaello 2012 è stato assegnato con questa motivazione: “Per l’acuta intelligenza e la formidabile determinazione di certa matrice marchigiana di cui ha dato sino ad oggi prova, eccellendo in ogni ambito in cui ha operato. Prima vicepresidente della Business International/The Economist Intelligence Unit e corrispondente dell'Economist, fonda nel 1994 la casa editrice Fazi portandola in breve tempo a una posizione di assoluto prestigio nell’abito editoriale italiano. E’ anche autore, tra l’altro, di romanzi di successo - L’amore della luna del 2005 e Bright Star del 2010 - e di un recente pamphlet in due volumi - La terza guerra mondiale?, 2012 - in cui esamina genesi e possibili conseguenze della crisi economica in atto”.